Come avvicinare la sicurezza alimentare digitale alla realtà

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

A fronte delle sempre più pressanti richieste per una completa tracciabilità digitale dei prodotti alimentari, la recente versione 2.4 del software ProdX™ di Mettler-Toledo per l’ Ispezione Prodotti offre ai produttori un vantaggio in fase di preparazione.  

L’industria alimentare è pronta per affrontare una trasformazione digitale. I consumatori richiedono standard di sicurezza alimentare senza compromessi e voltano le spalle ai brand che non li rispettano. Governi, autorità competenti e associazioni di settore si sono fatti carico della loro causa e della loro salvaguardia, introducendo una serie di nuovi standard e normative, per lo più incentrati sul miglioramento della conformità e della trasparenza nella filiera alimentare. In Europa, ad esempio, l’iniziativa EIT Food dell’UE definisce come uno dei suoi obiettivi la creazione di una comunità di industrie e consumatori in grado di sviluppare una rete digitale per l’approvvigionamento alimentare. 

Negli stabilimenti di produzione, la necessità di un livello superiore di monitoraggio digitale della sicurezza degli alimenti è stata evidenziata anche dalla pandemia da COVID-19, a causa della quale l’accesso alle sedi per gli audit è stato limitato.

Peter Spring, responsabile dello sviluppo di ProdX™ per le soluzioni di Ispezione Prodotti di Mettler Toledo, ha spiegato che questi fattori “determineranno un cambiamento culturale nel modo in cui i produttori implementanno le misure di sicurezza alimentare”. Ha poi affermato: “Le aziende alimentari devono essere pronte per questi cambiamenti e la tecnologia digitale fornisce le risposte. L’implementazione autonoma di una simile trasformazione digitale può essere costosa e richiede una pianificazione intelligente”.

Superare gli ostacoli

La nuova versione di ProdX™ è progettata per aiutare le aziende a superare diversi degli ostacoli che si troveranno ad affrontare sulla strada che conduce alla tracciabilità digitale degli alimenti. Basato sui principi della comunicazione sicura tra macchine previsti dell’Industria 4.0, il software offre conformità in tempo reale, tracciabilità digitale e integrità totale dei dati, grazie alla connettività con la più recente tecnologia blockchain. 

Invece di inserire manualmente i dati e spuntare le caselle, è possibile automatizzare procedure come le regolari verifiche delle prestazioni, oltre alla registrazione digitale dei relativi risultati senza alcun intervento umano. Il software monitora continuamente i dati dei punti critici di controllo. I produttori possono così dimostrare la conformità delle soluzioni per l’ispezione dei prodotti agli standard relativi alle prestazioni, anche a livello del singolo articolo.

ProdX™ 2.4 dispone inoltre di funzionalità di sicurezza migliorate, anche attraverso i firewall, grazie all’uso della comunicazione tra macchine codificata mediante piattaforma di comunicazione aperta ad architettura unificata (OPC UA), che consente di condividere in sicurezza i dati con sistemi come ERP e MES. Il software supera i requisiti dell’articolo 6.3.3 dello Standard globale BRC (British Retail Consortium), che stabilisce standard globali minimi a livello legale, operativo e di verifica per gli strumenti di controllo peso.

“Monitorare e tracciare gli alimenti con sistemi digitali sta diventando sempre più impellente”, ha spiegato Spring. “ProdX™ consente ai produttori di allinearsi con questi requisiti e implementare una soluzione digitale conveniente in grado di offrire conformità agli standard alimentari, tracciabilità digitale e integrità totale dei dati, oltre a una gestione completa dell’ispezione prodotti”.

Per ulteriori informazioni:

www.mt.com/prodx-pr 

e-mail a: customercare.italia@mt.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay Connected

More Updates