Tra colli, pianure, vigneti e borghi

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

A pochi chilometri da Bergamo, nelle “Terre del Vescovado”, un’area che comprende 15 paesi caratterizzati da luoghi suggestivi e con un profondo legame con il territorio, la storia, l’arte e le tradizioni regalano esperienze indimenticabili. Qui ha sede l’azienda Dilmoor, che fa della qualità il proprio punto di forza per offrire distillati e liquori eccellenti.

Tradizione e innovazione

Dilmoor rappresenta  la perfetta  sintesi  tra  la  necessità  di  mantenere  inalterati  i  valori  della  tradizione  e  del  territorio  e  quella  di  investire  in  nuove  tecnologie  per  avere  successo  nel  mercato  globale.

La cura dei dettagli

Conoscere Dilmoor è fare un viaggio alla scoperta dei suoi valori, della sua gente, dei tanti prodotti imbottigliati sia con marchio proprio sia per conto terzi, venduti in Italia e all’estero.
Alta qualità del prodotto e della sua immagine, cura di ogni dettaglio, dalle materie prime al packaging, flessibilità e competitività, fanno parte della “mission” aziendale di Dilmoor.

L’importanza di fare squadra

Dilmoor ha costruito il proprio successo grazie ad un forte lavoro di squadra, all‘impiego di tecnologie all’avanguardia e alla salvaguardia dell’ambiente.

Per soddisfare le esigenze di un mercato sempre più eterogeneo, Dilmoor ha installato un monoblocco di risciacquo, riempimento e tappatura fornito da Enoberg con prestazioni fino a 12.000 bottiglie/ora.

Punto di forza? La flessibilità!

La flessibilità ha giocato un ruolo chiave nella scelta di Enoberg quale fornitore per il nuovo sistema di riempimento in grado di gestire flussi di produzione differenti e adeguarsi tempestivamente alle mutevoli richieste del mercato. “In un rapporto di partnership ogni soluzione deve essere personalizzata in base alle reali necessità, come un vestito su misura” dichiara Alessandro VavassoriChief Operations Officer del gruppo Dilmoor Perlino.

I plus della soluzione Enoberg

Per automatizzare il processo di imbottigliamento dei numerosi marchi di distillati, liquori e vermouth, l’azienda bergamasca si è rivolta all’esperienza di Enoberg per la fornitura di un monoblocco di risciacquo, riempimento e tappatura della serie RLF, caratterizzato da:

innovativo sistema di riempimento con il riciclo del prodotto, adatto anche per prodotti schiumosi
– sistema dotato di un piccolo serbatoio esterno alla macchina per la raccolta del prodotto in eccesso
elevata precisione del livello in bottiglia
– pannello di controllo “touch screen” per una facile analisi dello stato di funzionamento
– movimentazione indipendente degli assi della macchina tramite motori brushless ad azionamento integrato (serie ICOS), per garantire un perfetto sincronismo tra le stelle di trasferimento bottiglie e una bassa rumorosità durante il funzionamento
diagnosi dello stato di funzionamento di ciascun motore direttamente attraverso l’Human-Machine Interface (HMI)
cambio formato rapido delle attrezzature di guida bottiglia
rapida e immediata regolazione elettrica dei livelli in bottiglia tramite l’HMI
– false bottiglie ad inserimento automatico al fine di velocizzare i lavaggi durante i frequenti cambi prodotto
impianto completamente sanificabile, grazie alle false bottiglie di facile posizionamento, alle “spray ball” che equipaggiano i serbatoi, al sistema di tubazioni per il recupero e riutilizzo della soluzione di lavaggio e alla gestione automatica delle fasi di lavaggio
–  basso rischio di contaminazione, alto livello di igiene
 – eccellente rapporto qualità/prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay Connected

More Updates