Qualità, innovazione e tecnologia per la lavorazione della frutta

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter

OMIP S.R.L., fondata nel 1971, si rivolge a tutte le aziende conserviere che necessitano di macchinari più affidabili, costruiti con materiali di qualità e grande robustezza, dove i costi di produzione, nonché quelli della manodopera, è ridotto al minimo.

Per questo motivo, si concentra sulla progettazione e costruzione di macchine caratterizzate da semplicità di funzionamento, versatilità e riduzione dei costi.

“Grazie alla ricerca, allo sviluppo e all’innovazione, siamo stati in grado di introdurre le tecnologie di denocciolatura più moderne sul mercato mondiale e diventare così un punto di riferimento mondiale per la lavorazione della frutta”, hanno affermato i direttori Francesco Pannullo e Alfonso Califano.

“Oltre a migliorare continuamente i prodotti già presenti sul mercato, il nostro obiettivo è ampliare i nostri orizzonti produttivi progettando macchine in grado di lavorare frutta e verdura diverse da quelle che già è in grado di lavorare – ha aggiunto il responsabile vendite Timothy Ahiagba – Esempi di questo risultato includono i modelli di denocciolatrici di albicocca KA3 e KA6, il depolpatrice per la pesca e il denocciolatrice per Avocado mod. KAV2.”

Denocciolatrice per Avocado mod. KAV2

“La denocciolatrice KAV2 taglia l’avocado separandolo in due metà e facilitando in tal modo la separazione del nocciolo dalla polpa – ribadiscono i direttori- La macchina è in grado di denocciolare l’avocado anche se il frutto non è perfettamente calibrato.”

Tutte le parti a contatto con la frutta sono per uso alimentare e igienico e la struttura è interamente in acciaio inossidabile. Gli avocado, opportunamente scaricati nella tramoggia, vengono posizionati nei canali della stazione di orientamento che orienta il frutto e li posiziona sul taglio ideale grazie a dispositivi appropriati e specifici. La flessibilità degli elementi di orientamento consente alla macchina di compensare automaticamente le differenze di frutta non perfettamente dimensionate.

La stazione di taglio è composta da tre lame circolari speciali. “Quasi tutti i meccanismi innovativi hanno eliminato la lubrificazione dalla macchina e quindi ridotto al minimo i costi di gestione.”

Le capacità organizzative di OMIP e la qualità dei loro prodotti hanno permesso loro di affermarsi in tutti i mercati: dall’italiano all’europeo, dal Sud America e dalla California a quelli dell’Africa, e dall’Australia ai mercati asiatici e della Nuova Zelanda.

Oggi, l’utilizzo delle più recenti applicazioni meccatroniche offre a OMIP un vantaggio, rivoluzionando ancora una volta il settore della frutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stay Connected

More Updates